Arrivano le pensiline con wi-fi e schermi Lcd. Ecco dove e su quali linee urbane

In totale saranno 14, 11 nuove e 3 installate di recente che saranno informatizzate. La giunta ha approvato il progetto da 600mila euro

TERAMO – Pensiline intelligenti, dotate di connessione wi-fi gratuita e di schermo Lcd che prenderà il posto della classica palina che segnala la fermata, con l’indicazione su orari, tempi di attesa e di percorrenza delle linee e altre informazioni utili: Ne saranno realizzate 14 lungo i percorsi principali del servizio urbano in città e mano a mano saranno poi implementate con l’installazione di totem informativi interattivi i quali, collegati ad una piattaforma virtuale e alle relative applicazioni web, saranno dedicati all’erogazione di informazioni su mobilità, cultura, eventi e turismo consultabili tramite sia tramite schermo e che tramite app.

Il via alla realizzazione delle nuove pensiline è stato dato dalla giunta comunale, che ha approvato il progetto definitivo-esecutivo, per un importo complessivo di 600mila euro, finanziato con risorse recuperate a valere sull’Asse VII Sviluppo Urbano Sostenibile (Sus). Le fermate intelligenti, così come da progetto, saranno installare sui percorsi delle linee 1, 1 barrato, 2, 6 e 7 del trasporto pubblico della Baltour, interessando in maniera estesa l’ambito urbano e periurbano, partendo da via Cona, procedendo attraverso la città fino a Colleatterrato e raggiungendo l’Ospedale Civile e l’Università di Colleparco. L’intervento consiste in particolare nella sostituzione di 11 pensiline esistenti e nella sola informatizzazione di 3 pensiline di recente installazione. Ad essere interessate dai lavori saranno le due fermate della Cona di fronte agli istituti superiori, le due fermate di piazza Garibaldi (lato corso San Giorgio e lato villa comunale), quella di circonvallazione Ragusa, quella di Porta Melatina, quella di parcheggio San Francesco, quella di fronte al tribunale, le due fermate della stazione ferroviaria, quella di piazza Rishon Le Zion a Colleatterrato, quella della nuova piazza di Colleatterrato, la fermata dell’ospedale, quella dell’università a Colleparco.

La modernizzazione della nostra città, attraverso l’integrazione degli aspetti tecnologici con quelli riguardanti l’innovazione sociale e la valorizzazione del nostro comprensorio attraverso tutti gli strumenti di governo del territorio – sottolinea il Sindaco Gianguido D’Alberto – ha sempre rappresentato una delle priorità della nostra azione amministrativa. Per questo, nel corso del primo mandato, abbiamo messo in campo tutta una serie di strategie dirette a migliorare e ottimizzare tutti i servizi pubblici, al fine di favorire l’innalzamento della qualità della vita e l’accrescimento della competitività urbana. Attraverso gli interventi del progetto di Sviluppo urbano sostenibile, di cui la realizzazione e installazione delle pensiline intelligenti rappresentano un ulteriore tassello, ci proiettiamo sempre più verso quell’idea di smart city che è alla base della crescita della città”.

La realizzazione delle pensiline intelligenti si inserisce nel più ampio progetto di Sviluppo urbano sostenibile – sottolinea l’Assessore con delega alla Sostenibilità, all’economia circolare e alla transizione ecologica Martina Maranella – nell’ambito del quale il Comune di Teramo ha messo in campo tutta una serie di interventi volti a favorire una crescita sostenibile e inclusiva del territorio comunale investendo le ricorse ottenute in interventi particolarmente qualificanti tra i quali, voglio ricordare, la demolizione dei palazzi Adamoli e Salvoni, propedeutica alla rifunzionalizzazione del teatro romano,la riqualificazione del percorso ciclopedonale presso il parco fluviale nell’ambito del più ampio progetto di valorizzazione del nostro polmone verde, l’acquisto di diversi veicoli euro 6 per il trasporto pubblico locale, quello di 31 bici elettriche con pedalata assistita. Un ringraziamento particolare va a chi, prima di me, ha seguito in diversi momenti il percorso della Sus, come l’Assessore Stefania Di Padova, l’ex Assessore Maurizio Verna e il consigliere comunale Piergiorgio Passerini. Abbiamo raggiunto risultati importanti e proseguiremo su questa strada, per una città sempre più verde, sostenibile e tecnologica”. 



 

One Thought to “Arrivano le pensiline con wi-fi e schermi Lcd. Ecco dove e su quali linee urbane”

  1. Anna

    Buongiorno, ben vengano le innovazioni a Teramo. Ma esistono anche le frazioni come Putignano, dove le pensiline non sono presenti in tutte le fermate. In più è quasi del tutto cancellata la segnaletica a terra da più di un anno, davanti al fatiscente campo di calcio. Il rischio di incidenti è alto. Ma ci sono altre criticità della nostra frazione….

Leave a Comment