E’ nato un piccolo pompiere: per Gabriele anche l’abbraccio dei suoi trisnonni

Festa grande in casa Gambacorta-Ciambotti e del presidente dell’Associazione Grisù per il fiocco azzurro nel giorno dell’Epifania in casa. L’ultimo della dinastia è anche il primo trisnipote

TERAMO – La Befana dei vigili del fuoco nella sua calza aveva un dono particolare, che aveva provveduto a consegnare prima di scendere in piazza Martiri, venerdì: era passata al Mazzini per depositare un prezioso fagottino che ha fatto felici i genitori Alessia Gambacorta e Ivan Ciambotti, ma pensate quanto ancor più il nonno Gabriele Gambacorta, caporeparto dei pompieri teramani e presidente dell’Associazione Grisù: il piccolino, vispo e in salute, si chiama come lui e questo non fa che accrescere l’orgoglio del caro amico vigile del fuoco.

Gabriele è arrivato nel giorno dell’Epifania accolto da tanti e già può vantare una sorta di record, perché attorno alla sua culla, oltre alle decine di cugini, zii e quattro nonni in lacrime di gioia, ha trovato, forse più degli altri in trepidante attesa, 5 bisnonni e addirittura due trisnonni…! Per loro, trisnonna Emilia De Iuliis e trisnonno Antonio Fantozzi (nella foto con Gabriele), doppia festa da ultranovantenni: dopo aver visto nascere 6 figli, 14 nipoti e 11 bisnipoti, brindano al primo… trisnipote. E non finisce qui. Con l’aiuto del buon Dio hanno tutte le intenzioni di accompagnare Gabriele a muovere i primi passi e poi alla prima comunione. Anche a loro e ovviamente al piccolo nuovo arrivato giunga il nostro augurio di celebrare tantissimi altri bei traguardi di vita come questi!

Leave a Comment