Il Città di Teramo passeggia, si rilassa e vince: 4-2 al Villa Mattoni RISULTATI E CLASSIFICA

Doppio D’Egidio e Pepe portano i biancorossi sul 3-0. Nella ripresa ospiti in rimonta ma Farindolini chiude i giochi al 94′. Turris sconfitta in casa dal Mutignano, biancorossi da soli in vetta

TERAMO – Vola sulle ali dell’entusiasmo il Città di Teramo capolista, che conquista la seconda vittoria consecutiva del 2023, liquidando con una netta supremazia (4-2) anche quel Villa Mattoni che una settimana fa aveva bloccato l’ex capolista Turris Val Pescara. Quanto il Teramo volesse proseguire la sua marcia dopo aver conquistato la vetta del girone, lo dimostra quanto tempo passa tra il fischio d’inizio e la prima rete, quella di Stefano D’Egidio: 36 secondi ed è già 1-0.

Una partenza fulminea per la squadra di Pomante, che alle mezzora è in vantaggio già per 3-0: al 24′ D’Egidio firma la doppietta personale (settimo sigillo nella stagione, su prezioso assist di Kovalonoks) e al 28′ il tris porta il sigillo di Pepe, che salta più in alto di tutti per deviare di testa il traversone dal calcio d’angolo. La gioia per il difensore centrale dura poco perchè dopo appena 6 minuti è costretto a lasciare il campo per problemi muscolari. Al suo posto entra Speranza.

La prima conclusione ospite arriva al 43′, con Zenobi di testa, ma la palla finisce alta. Si va al riposo sul 3-0. Nella ripresa, al 56′ gli ospiti accorciano sugli sviluppi di un calcio d’angolo: stavolta a colpire con precisione è Ciarrocchi.

Pomante manda in campo Petrarulo, il mattatore del match contro il Piano della Lenta, che ‘scalda’ i guanti del portiere avversario Luciani che al 62′ devia la botta dai 20 metri. Ma i biancorossi, forti del vantaggio, si rilassano e gli ospiti ci provano, riuscendo ad accorciare ancora le distanze, riaprendo di fatto il match al 77′ con Manari in contropiede.

I minuti finali sono un pò densi di tensione ma in pieno recuperò è Farindolini a coronare un’ottima prestazione con il 4-2 che sancisce un altro bottino pieno per i teramani.

CITTA’ DI TERAMO (3-4-3): 1 Bozzi, 6 Furlan, 5 Pepe (38’ Speranza), 3 Cangemi; 2 Antonelli, 8 Ferraioli (Vk), 4 Sputore (50’ Marcone), 11 Di Giacomo; 7 D’Egidio (73’ Farindolini), 9 Kovalonoks (59’ Petrarulo), 10 Palumbo. A disp.: 12 Spinozzi, 14 Cozzi, 15 Berardi, 17 Censori, 20 Ikramellah. All.: Pomante.

VILLA MATTONI (3-4-2-1): 1 Luciani, 6 Zenobi, 4 Di Antonio, 44 Pompetti (76’ Pediconi); 2 Bizzarri S. (87’ Di Stefano), 8 Tamburrini (K), 7 Giorgi (17’ Biancucci), 10 Bizzarri L. (Vk); 5 Ciarrocchi (71’ D’Ascenzo), 11 Settembri (71’ Manari); 9 Di Simplicio. A disp.: 12 Pezzuoli, 13 Bizzarri T., 14 Ranalli, 17 Tempestilli. All.: Settembri.

Arbitro: Battistini di Lanciano
Assistenti: Coccagna e Brandimarte di Teramo
Reti: 1’, 23’ D’Egidio (T), 28’ Pepe (T), 56’ Ciarrocchi (V), 77’ Manari (V), 94’ Farindolini (T)
Ammoniti: Biancucci (V), Di Giacomo (T), Farindolini (T).
Spettatori: 800 circa.


RISULTATI:
CASOLI-ROSETANA 2-2
CITTA’ DI TERAMO-NEW CLUB VILLA MATTONI 4-2
FAVALE-ELICESE 4-0
FONTANELLE-PENNE 1-0
MORRO D’ORO-MOSCIANO 2-0
PIANELLA-PIANO DELLA LENTA 1-1
TURRIS VAL PESCARA-MUTIGNANO 1-2

CLASSIFICA
Città di Teramo 41, Turris Val Pescara 38, Favale 31, Lauretum 28, Penne 26, Fontanelle 24, Mutignano 23, New Club Mattoni 22, Rosetana 21, Mosciano 18, Piano della Lenta 16, Pianella 13, Morro d’Oro 12, Elicese 11, Casoli 7.

Leave a Comment