Totò Schillaci, Baresi e la Morace per la mostra ‘Un secolo d’Azzurro’ all’Ipogeo

L’iniziativa è organizzata nell’ambito del ‘Premio Carmine Rodomonti’. Taglio del nastro con l’ex attaccante il 15 aprile

TERAMO – Saranno Totò Schillaci e altri grande ex della nazionale italiana come Franco Baresi, Simone Pepe e Franco Tancredi, i testimonial che si alterneranno nell’accompagnare, all’Ipogeo di piazza Garibaldi, dal 15 aprile al 1° maggio, la mostra itinerante ‘Un secolo d’Azzurro’.

L’allestimento, voluto dalle associazioni ‘Teramo Sport&Co.’ e ‘Amici del Calcio Teramano’, permetterà a tutti gli appassionati teramani di fare un tuffo nella storia del calcio italiano, attraverso pezzi unici che hanno fatto l’epopea dello sport nazionale. Ricompreso tra le iniziative del ‘Premio Carmine Rodomonti’, ‘Un secolo d’Azzurro’ oltre a portare in città grandi campioni del passato, permetterà di vedere da vicini cimeli sportivi di grande valore, oltre 350 e tutti originali, legati alle vicende azzurre: dai primi palloni e scarpini arrivati in Italia nella seconda metà del XIX secolo, fino alla maglia preparata per il capitano Giorgio Chiellini nel giorno della sua partita di addio alla Nazionale contro l’Argentina a Wembley.

Una full immersion nel mondo dello sport azzurro che parte dal 1890 e fino al 2020. Il Totò nazionale di ‘Notti magiche’ di Italia ’90, sarà all’inaugurazione della mostra, sabato 15 aprile alle 17:30, con la partecipazione di giovani delle scuole calcio. Nel corso della manifestazione, in cui alterneranno convegni parteciperanno anche altri personaggio del calcio come Baresi, Pepe e Tancredi, ma anche l’ex tecnico della nazionale di calcio femminile, Carolina Morace, per affrontare gli aspetti legati alla disciplina in rosa o discutere di valorizzazione del territorio attraverso lo sport con l’avvocato e docente Pierfilippo Capello e di giornalismo sportivo con il presidente nazionale dell’Ussi, Gianfranco Coppola.

dell’U.S.S.I., Gianfranco Coppola.

Leave a Comment