1974: arriva il procuratore Di Filippo. Noto medico vola con l'auto dal ponte

1984: è crisi per il teatro Comunale, chiude? Elezioni, la Dc cala gli 'assi'
24 agosto 2014

TERAMO - Ecco cosa scrivevano i quotidiani locai del 24 agosto 1974 e del 24 agosto 1984.

Era il 24 agosto 1974…
Arriva il nuovo procuratore
. Cambio alla guida della procura teramana. Dai primi di settembre prenderà servizio il dottor Silvio Di Filippo che proviene da Roma a sostituire il dottor Anton Aldo Abrugiati, che diventa capo della procura di Chieti.
Va in Comune a ritirare un certificato e scopre che è… morto a 18 anni! E’ la disavventura vissuta da un carabinieri in pensione che scopre all’ufficio anagrafe del Comune di Teramo di essere morto a 18 anni. E invece gode di piena salute.
Estate torrida, soddisfazione per l’arrivo della pioggia. Una pioggia torrenziale ha ‘lavato’ la città di Teramo: non pioveva dal 20 luglio….
Noto medico ‘salta’ con l’auto dal ponte. Sfiorata la tragedia sulla strada per la Val Vibrata, all’altezza del ponte sul Salinello. Una Lancia Zagato condotta da un noto medico teramano salta il parapetto e vola dal viadotto. Per il professionista per fortuna solo ferite guaribili in un mese.
A Giulianova l’assessore regionale alla sanità per l’ospedale. Incontro a Giulianova per discutere dei tanti problemi denunciati all’interno dell’ospedale. Arriva a parlarne coi sindacati l’assesore regionale Bolino con il consigliere regionale del Pci locale, Pio Macera.
Protesta per la strada a viale Cavour. Un quartiere residenziale, cita il giornale il Messaggero, con una strada impraticabile. E’ la situazione di viale Cavour al Castello, a Teramo.

Era il 24 agosto 1984….
Elezioni, grandi manovre per i candidati.
La fine delle ferie riporta il discorso politico al centro dell’attenzione: ci sono da scegliere i candidati per le elezioni regionali, provinciali e grossi comuni come Teramo, Giulianova e Alba. La Dc è in movimento, con le ‘rose’ di nomi da proporre al ministro Remo Gaspari per la ‘valutazione’. Ai consiglieri regionali uscenti (Stuard, Mattucci, D’Annuntiis, Di Paola) si aggiungono gli outsiders Rocco Salini, già presidente della Provincia di Teramo, e Gennaro Valeri, sindaco di Teramo. Nella sinistra, lotta tra Marinaro (presidente Psi del Consiglio regionale) e i rappresentanti della minoranza congressuale legata al sottosegretario Susi, vale a dire il presidente della Ulss di Giulianova, Giovanni Proti, e il sindaco di Nereto, Vincenzo Di Giacobbe. Alla Provincia si fa strada la candidatura alla guida di Dino Di Giuseppe, finora vice di Salini. Nel Pci scontata la ricandidatura regionale per l’ex sindaco di Giulianova, Antonio Franchi, si valuta la posizione della consigliera uscente Giuliana Valente.
A Campli torna la sagra della porchetta dopo anni. Dopo un periodo di sospensione dell’iniziativa, a Campli torna la Sagra della porchetta, con la sua tredicesima edizione, nell’anno in cui si celebrano i 20 anni della Pro-loco.
Preoccupazione per il Teatro Comunale. Che a distanza di qualche mese potrebbe fare la fine del cinema Apollo, cioè chiudere. Il titolare della gestione di 29 anni (affidata nel 1961), l’avvocato Storto scrive al sindaco Valeri.
Crisi all’Alfa Gomma Sud. L’azienda riapre i battenti dopo l’estate con la richiesta di 135 licenziamenti (su 170 operai).
La Teramo-San Gabriele a piedi. A Teramo invece è la vigilia del pellegrinaggio a piedi a San Gabriele. La partenza è dal Cuore Immacolato di piazza Garibaldi. Coincide con il 25esimo anniversario della proclamazione di San Gabriele.
A Pescara indagine su dipendenti Ulss che intascano i tickets. L’inchiesta della procura pescarese tende a smascherare i dipendenti dell’azienda sanitaria responsabili di un ammanco di 20 milioni di lire dalle casse.
Sport. Calcio. E’ tempo di calendari in Serie Ci e C2, peri il Teramo di Corelli esordio a Matera, per il Francavilla del presidente Luciani e del ds Carmine Rodomonte (in C1) c’è subito il favorito Benevento.
Pallanuoto: a Pescara arriva Estiarte. E’ il colpo di mercato della Sisley Pescara, che porta alle Naiadi nientemeno che il “Maradona della pallanuoto”, il campione spagnolo del Barcellona Manuel Estiarte. E’ considerato il migliore pallanuotista al mondo.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter