Salvini torna in Abruzzo: il 18 sarà a Rigopiano per l'anniversario, il 23 forse di nuovo a Teramo

Il leader della Lega proprio oggi ha annunciato il risarcimento di 10 milioni ai famigliari delle vittime. Anche Giorgetti verrà in tour
11 gennaio 2019

TERAMO - Prepariamoci ad un altro passaggio abruzzese di Matteo Salvini prima della fine del mese, anzi ad altri due. Dopo il pienone della due giorni che ha portato il leader della Lega prima a Chieti e Pescara e poi sabato scorso a Teramo e Roseto, un'altra possibile data per essere di nuovo in Abruzzo è il 18 gennaio, venerdì prossimo. La data è importante e per questo forse lo staff di Salvini l'ha scelta: si celebra il secondo anniversario della tragedia di Rigopiano. Secondo quanto riferiscono fonti leghiste da Roma, il ministro dell'Interno, che si è speso per ottenere i fondi a sostegno dei famigliari delle 29 vittime della valanga (oggi ha annunciato lo stanziamento di 10 milioni di euro dal fondo del ministero, come emendamento al Milleproroghe che sarà presentato nei prossimi giorni in Parlamento), intende recarsi sul posto il 18 gennaio compatibilmente con gli impegni di Governo. Rumors riferiscono che visto il successo ottenuto a Teramo nel suo passaggio elettorale, probabilmente potrebbe tornare a 15 giorni dal voto per la Regione. Una data possibile è quella del 23 gennaio, ma non è definito se il programma previsto per Rigopiano poss far saltare il passaggio a Teramo qualche giorno dopo. Così come invece non dovrebbe annullare la presenza del sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Giancarlo Giorgetti, vicesegretario federale della Lega, la cui visita in Abruzzo dovrebbe esserci il 19 e 20 gennaio prossimi. 

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter