A Colledara 2,9 milioni per i riparare i danni dei terremoto

Come spiega il sindaco Tiberi, i lavori riguardano la materna, il municipio, il cimitero e due plessi scolastici
26 febbraio 2015

COLLEDARA - Procedono speditamente i lavori di ricostruzione post terremoto nel comune di Colledara, che ha di recente ottenuto dall’Ufficio speciale per la Ricostruzione dell’Aquila (Usra) 2,9 milioni di euro. «Una delle priorità che questa amministrazione si era posta – spiega il sindaco, Manuele Tiberii – era proprio quella di imprimere una netta accelerazione al processo di ricostruzione». I fondi stanziati per Colledara permetteranno di far partire subito gli interventi su cinque aggregati edilizi e di sbloccare singole pratiche. L’amministrazione comunale rende noto che nell’arco degli ultimi nove mesi, sono stati affidati gli incarichi per la redazione dei Piani ricostruzione del centro storico e sono partiti i lavori di riparazione della scuola materna di Colledara, che aveva riportato danni strutturali in seguito al sisma del 2009. Ormai imminente è anche l’avvio dei lavori di riparazione del Municipio mentre già entro il prossimo mese, saranno affidati gli incarichi di progettazione per la riparazione dei cimiteri e di due plessi scolastici. «Nell’esprimere grande soddisfazione per gli ottimi risultati raggiunti in così poco tempo - conclude il sindaco Tiberii -, voglio ringraziare l’Ufficio speciale dell’Aquila per tutta l’attività di raccordo e di fattiva collaborazione con l’Ufficio Tecnico comunale».

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter