A scuola con il badge: primo esperimento fallito

Il "Pascal" ci riprova con una macchina di nuova generazione, che farà entrare 200 alunni al minuto
15 settembre 2011

TERAMO – A scuola con il badge: fallisce il primo esperimento all’istituto tecnico “Pascal”. Tutta colpa del “totem”, troppo lento, accusato di riuscire a registrare l’entrata di “soli” 2 alunni al secondo: troppo pochi, per soddisfare le esigenze di una scuola con oltre 700 studenti. Risultato: la macchina supertecnologica è già stata mandata in pensione e sarà presto sostituita con una più efficiente in grado di far entrare ben 400 ragazzi in soli 2 minuti. Il dirigente scolastico dell’istituto per programmatori, Piero Natale, ha intenzione di dar vita ad un’organizzazione quasi militare: si entra a scuola in un range orario compreso dalle 8,15 alle 8,20 senza alcuna possibilità di “sgarrare”.  Nella fase sperimentale del progetto saranno coinvolti solo gli alunni delle classi terze. “La prima prova ufficiale – afferma Natale – del nuovo totem si terrà la prossima settimana. Dopo aver collaudato il macchinario lo presenteremo alla stampa e alle autorità con un’apposita cerimonia”.

Tags: Pascal , badge , entrata , Totem
People: Piero Natale
Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter