Accoltellano il nipote perchè lo sospettano di aver rubato in casa

Nereto: due fratelli albanesi denunciati dai carabinieri. Il giovane colpito a una coscia
06 gennaio 2014

NERETO - Accoltellano il nipote perchè lo sospettano di aver rubato in casa in loro assenza. E' successo a Nereto: il grave episodio di sangue sio è verificato in un'abitazione nei pressi della zona industriale del centro vibratiano: Protagonisti tre albanesi, due fratelli 40enni e il loro nipote di 30. I due avrebbero raccolto elementi certi della sua responsabilità nel furto messo a segno a casa loro quando i due, uno residente a Martinsicuro, l'altro a Bari, erano stati fuori. Al rientro avevano trovato la casa a soqquadro e un pò di roba mancante. Il faccia a faccia tra i parenti albanesi è sfociato però ben presto in lite, sempre più furibonda. Dalle parole grosse alle mani il passo è stato breve ma ad un trtto uno dei fratelli ha estratto un coltello a serramanico e ha colpito con un fendente il nipote a una coscia, prima di allontanarsi dal luogo della discussione. Il trentenne straniero è stato soccorso e trasferito in ospedale dove i medici gli hanno suturato la ferita, giudicando guaribile in una quindicina di giorni. Sull'episodio indagano i carabinieri che hanno denunciato a piede libero i due fratellio per concorso in lesioni.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter