Aggrediti in casa e sequestro-lampo per una 27enne

In due picchiano il compagno e portano via lei. E' accaduto a Silvi
28 agosto 2013

TERAMO - Una 27enne è stata sequestrata per circa cinque ore da due stranieri che, dopo aver fatto irruzione nell'appartamento in cui la giovane vive con il compagno, a Silvi, hanno prima picchiato l'uomo e poi portato via lei a bordo di un'automobile. La donna è di origini albanesi e risiede da tempo nella città abruzzese.Aggrediti in casa e sequestro-lampo per una 27enne. Sulla vicenda indagano i Carabinieri della Compagnia di Giulianova. Stando a una prima ricostruzione, i due stranieri, attorno alle 5.30 del mattino, hanno sfondato la porta dell'appartamento in cui la ragazza convive con il compagno e, una volta dentro, dopo aver picchiato lui, l'hanno fatta salire a bordo di un'automobile. Il compagno della 27enne, anche lui straniero, ha subito allertato le forze dell'ordine. Gli inquirenti si sono messi sulle tracce della ragazza. Attorno alle 10,00, sempre secondo le prime informazioni, sarebbe stata abbandonata in strada, a Silvi, da dove ha contattato il 112. Secondo notizie non confermate i sequestratori potrebbero aver abusato di lei. Sotto choc, è stata prima accompagnata in caserma e poi medicata e trasportata all'ospedale di Atri dal personale della locale Croce Rossa.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter