Anche a Teramo il corso di laurea per infermieri dell'Università dell'Aquila

Sono 25 i posti disponibili accreditati dal Miur. Nasce la possibilità di sopperire alla carenza cronica di personale in ospedale
23 luglio 2019

TERAMO - La crisi occupazionale nella Sanità, che ha un riflesso importante anche nelle professioni sanitarie, trova a Teramo una opportunità di soluzione: 25 studenti potranno immatricolarsi e frequentare il corso di laurea in Infermieristica dell'Università dell'Aquila, a Teramo, nella sede della Asl. Ieri, nella presentazione dell'iniziativa che nasce dalla collaborazione tra azienda sanitaria teramana e l'ateneo aquilano (c'erano il direttore generale Roberto Fagnano con i vertici aziendali, il rettore Paola Inverardi, il direttore del corso Giovanni Muttillo, l'assessore regionale Nicolettà Verì, il vescovo Lorenzo Leuzzi, il sindaco di Teramo, Gianguido D'Alberto e Cristian Pediconi, presidente dell'Ordine delle Professioni Infermieristiche) è stato spiegato come l'ampliamento dell'offerta formativa aquilana con l'attivazione della sezione teramana (con i 25 posti che si aggiungeranno ai 110 della sede dell'Aquila riconosciuti dal Miur), rappresenti una svolta storica "per risponde anche alle esigenze degli studenti su un’area territoriale strategica". Il fatto che la formazione sia rivolta agli infermieri ha grande valore, considerato che questa professione sanitaria è molto richiesta nel mondo del lavoro: il rapporto OCSE 2019, infatti, rivela che in Italia ci sono pochi infermieri rispetto ai medici, con un rapporto di 5,5 infermieri ogni mille abitanti.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter