Attentati Bruxelles, un minuto di silenzio in Consiglio regionale

Commemorazione anche per le studentesse italiane morte in Spagna
22 marzo 2016

TERAMO - Il Consiglio regionale convocato in seduta ordinaria è stato aperto dal Presidente Giuseppe Di Pangrazio che ha chiesto un minuto di silenzio per ricordare le studentesse italiane morte in Spagna ed i tragici attentati di Bruxelles. Dopo il momento di commemorazione, il Consiglio regionale è stato sospeso per convocare d’urgenza la Conferenza dei Capigruppo al fine di predisporre un documento unitario di condanna degli attentati terroristici. La seduta è stata aggiornata alle 14.30 e riprenderà con l’esame delle interpellanze previste nell’ordine del giorno. "Inorridisco guardando le immagini che provengono dal Belgio.- ha commentato il presidente Luciano D'Alfonso- Bruxelles, la nostra Bruxelles, la città che più di tutte simboleggia l’unità dell’Europa e nella quale per tante volte ho rappresentato gli interessi dell’Abruzzo, è ferita da chi vuole macchiare di terrore le nostre vite. Non ci lasceremo condizionare: oggi esprimiamo il nostro lutto per le vittime e la nostra solidarietà al governo belga, ma già da domani si ricomincia a lavorare per un’Europa sempre più unita nella quale l’Abruzzo possa giocare un ruolo di primo piano".

Tags: bruxelles
Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter