Autoporti, la Provincia approva il progetto preliminare per l'adeguamento

Sono oltre 2 mln e mezzo le risorse per la messa in funzione delle strutture di Castellalto e Roseto
04 settembre 2014

TERAMO - Redatto e approvato dalla Provincia il progetto preliminare per l'adeguamento sismico e la messa in funzione dell'autoporto di Roseto e di quello di Castellalto. L'atto è stato adottato su concessione della Regione, titolare delle due opere. Per Castellalto il progetto prevede un investimento di 1 milione e 400 mila euro; 1 milione e 300 mila euro è la somma prevista dal progetto per l’adeguamento della struttura di Roseto. La Provincia è soggetto attuatore dei lavori che, sinteticamente, prevedono interventi per l’adeguamento sismico, l’impermeabilizzazione dei solai di copertura, la riparazione di elementi danneggiati, l’adeguamento dell’impianto antincendio già esistente, l’integrazione del sistema di raccolta delle acque piovane, la sistemazione dei piazzali, e la riparazione dei recinzioni danneggiate. “In sostanza, la Regione, con questo finanziamento, intende rendere funzionali le due strutture – spiega l’assessore provinciale ai Lavori pubblici, Massimo Vagnoni – e sarà sempre la Regione, in seguito ai lavori, a dover decidere il futuro delle due strutture che non sono mai entrate un funzione. L’augurio è che questo passaggio preluda alla presa in carico degli autoporti e alla definizione della loro destinazione” Soddisfazione è stata espressa dall’assessore provinciale Ezio Vannucci perché, ha dichiarato: “I lavori di adeguamento consentiranno il completamento delle opere e il rilancio dei nodi logistici rispetto ad una pianificazione provinciale e regionale”.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter