Banca di Teramo, adesso il dg è De Flaviis

Diventa responsabile del "riposizionamento strategico" dell'istituto. Profeta, dopo nove anni al vertice, farà il vicario
03 febbraio 2014

TERAMO - La Banca di Teramo gira una pagina importante della sua storia. Lo fa dando ufficialmente un incarico nell'organigramma dell'istituto fondato dal compianto Antonio Tancredi a Fernando De Flaviis, l'uomo di finanza che da oltre un anno e mezzo gestisce dietro le quinte il "riposizionamento" della banca di credito cooperativo del capoluogo. De Flaviii diventa il direttore generale, incaricato della responsabilità strategica fino al 31 dicembre 2016. E Roberto  Profeta, direttore storico della Banca, in carica dal maggo 2005? Da oggi è vicedirettore generale con funzioni vicarie, responsabile, come dicono in banca, del marketing dell'istituto fondato nel 1996. De Flaviis, 65 anni, nella sua carriera ha rivestito il ruolo di direttore generale della Tercas, dalla quale uscì per far posto a Di Matteo. 

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter