Blitz dei carabinieri alla Rocca, sequestrato un chilo di droga per centomila euro. In manette una rom

I militari hanno bloccato il confezionamento di eroina e cocaina grazie al fiuto del pastore Sissy. Rintracciata un'altra donna evasa dai domiciliari
08 novembre 2019

GIULIANOVA - Controllo straordinario del territorio a Giulianova: nel pomeriggio di oggi i Carabinieri della Compagnia hanno cinturato l’intera zona della Rocca perquisendo abitazioni e controllando vari pregiudicati. L’operazione è stata effettuata in collaborazione con il Nucleo Cinofili dei carabinieri di Chieti. Grazie al cane Sissy, infatti, è stato rinvenuto oltre un chilo di sostanze stupefacenti, fra eroina e cocaina allo stato puro, per un valore complessivo sul mercato dello spaccio al dettaglio di oltre 100mila euro. E’ finita così agli arresti domiciliari, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, C.B., una donna giuliese di 56 anni.
Con la droga sono stati sequestrati anche il materiale per il confezionamento della droga ed un bilancino di precisione. Nel corso dei controlli un'altra donna che doveva essere agli arresti domiciliari (C.D.G., di 43 anni), non è stata trovata in casa dai militari e pertanto è stata denunciata per evasione all'autorità giudiziaria. Infine in un posto di controllo è incappato L.Z., 46enne di Giulianova. L’uomo si trovava alla guida di un ciclomotore rubato a Mosciano Sant’Angelo il mese scorso. E’ stato quindi denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Teramo per ricettazione, mentre lo scooter è stato restituito al legittimo proprietario. In totale i carabinieri, durante l’operazione, hanno identificato 27 persone e controllato 21 autoveicoli.

Voto medio (1 voti; 4.00)
Vota:
counter