Bus fino a mezzanotte per l'Università e nuovi collegamenti con Piano D'Accio

Dalla prossima settimana modifiche al trasporto pubblico, Siglato il protocollo d'intesa tra Veterinaria e l'Ordine di Malta per le grandi emergenze
25 febbraio 2014

TERAMO – Trasporti, aumentano i collegamenti da e per l’Università. E’ quanto emerso da un tavolo tecnico che si è tenuto ieri in Comune e che ha visto la partecipazione del sindaco Maurizio Brucchi, del rettore Luciano D’Amico e del presidente della Baltour Agostino Ballone. La novità, già dalla prossima settimana, riguarda il nuovo polo Veterinario di Piano D’accio, che sarà collegato tramite un bus di linea urbana: la Baltour sta studiando varie proiezioni che saranno presentate al Comune a giorni. I collegamenti interesseranno anche il centro commerciale Gran Sasso. Finora l’Università si è organizzata con un proprio bus navetta. Il servizio dovrebbe partire già dalla prossima settimana. Anche per il Polo umanistico di Coste Sant’Agostino verrà ampliato il numero di corse, in particolare sarà attivato un servizio notturno, con collegamenti fino alle 24 circa per due volte alla settimana, probabilmente il martedì e il mercoledì. Questo per rispondere alle esigenze dell’Ateneo, che dal 4 o dal 5 marzo resterà aperto appunto fino a tarda sera, organizzando dibattiti, cineforum e spettacoli.Sempre in tema di collegamenti, proseguono i lavori per la realizzazione della cosiddetta metropolitana di superficie a Piano D’Accio, che dovrebbe essere pronta ad ottobre.

VETERINARIA IN PRIMA LINEA PER LE EMERGENZE – Ieri mattina è stato siglato il protocollo d’intesa tra la Facoltà di Medicina Veterinaria e il Corpo militare speciale dei cavalieri dell’Ordine di Malta, responsabile dei punti medici avanzati e degli ospedali da campo in occasione delle grandi emergenze, come i terremoti. La collaborazione è stata resa possibile grazie alla presenza in Abruzzo di un reparto operativo di emergenza del Corpo militare speciale dei Cavalieri dell’Ordine di Malta . L’accordo, siglato dal rettore D’Amico e dal colonnello Mario Fine, ha lo scopo di individuare e attivare programmi e progetti concreti per promuovere la cultura professionale nella gestione delle maxi emergenze e di inserire la Facoltà di Medicina veterinaria come punto medico avanzato durante le grandi emergenze.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter