Bus per l'Università: l'Udu protesta in piazza, arrivano le corse bis da gennaio

Al sit-in dinanzi alla Baltour anche la Cgil e l'assessore Di Padova, che annuncia novità per le linee verso Colleparco
27 novembre 2019

TERAMO - A smuovere l'inerzia di anni di difficoltà e disagi sui collegamenti tra la città a il Campus di via Balzarini a Colleparco, ci provano ancora una volta gli studenti dell'Udu di Teramo. Il sit-in al quale hanno partecipato diversi universitari, con cartelli e slogan dinanzi alla biglietteria della Baltour (che gestisce il traporto pubblico locale), ha riscosso consensi e anche la partecipazione di figure istituzionali, come i sindacalisti della Cgil guidati dal segretario territoriale Giovanni Timoteo, ma anche dell'amministrazione comunale, con l'assessore Stefania Di Padova. Qualcosa si muove. Corse bis sulla linea 6 e sulla linea 7 sono previste dal mese di gennaio, alla ripresa delle lezioni dopo la paura natalizia. E' almeno quanto assicurano dalla stessa Baltour, i cui tecnici hanno incontrato l'assessore Di Padova. Quello che chiedono gli studenti, attraverso l'Udu e il suo delegato Denis Di Gennaro, è che "si possa arrivare alla stazione e prendere un mezzo per raggiungere l'università senza disagi. Siamo convinti della necessità di una rimodulazione della linea 7 con l'introduzione di corse bis che partano direttamente dalla stazione ferroviaria o di una rivisitazione complessiva delle linee che dalla città portano all'ateneo". 

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter