C'è il teramano Furia tra gli chef 'sfornati' dalla scuola del maestro Marchesi

Paride, 21 anni, si diploma cuoco professionista ad Alma, la Scuola internazionale di Cucina Italiana
09 gennaio 2018

TERAMO - C'è anche il teramano Paride Furia tra i nuovi 78 chef professionisti diplomati ad Alma, la prestigiosa Scuola Internazionale di Cucina Italiana, fondata nel 2004 dal compianto Gualtiero Marchesi. Furia, 21enne che ha frequentato il Liceo Classico Delfico di Teramo e si è diplomato all'Istituto di Villa Santa Maria, ha frequentato la 37esima edizione della Scuola in cui, dopo un'esperienza di stage durata cinque mesi, si è sottoposto all'esame di una giuria composta da grandi interpreti della cucina d'autore come, tra gli altri, gli chef Alessandro Breda, Herbert Hintner, Antonia Klugmann, Marc Lanteri, Nicola Portinari e Giuseppe Tinari. Il teramano Furia si è segnalato tra i più intraprendenti cuochi che hanno ottenuto lo status di professionista e per lui si aprono le porte del mondo del lavoro con rosee prospettive. Secondo uno studio di InfoJobs, pubblicato il 30 novembre scorso, per quanto riguarda il periodo invernale la professione di cuoco è quella più richiesta: su un totale di 5.000 posizioni aperte analizzate, i cuochi rappresentano una quota del 15%, preceduti, al secondo posto, da bartender e personale di sala (23%).

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter