Cadavere affiora sulla sponda teramana del fiume Tronto. E' di un cinese annegato mentre pescava

Martinsicuro: il corpo recuperato dai vigili del fuoco nella nottata e trasferito all'obitorio dell'ospedale Mazzini di Teramo
08 luglio 2019

MARTINSICURO - E' di un cittadino cinese di 52 anni, residente a Controguerra, il cadavere affiorato lungo la sponda teramana del fiume Tronto la scorsa notte, nel territorio di Martinsicuro. Il recupero è stato effettuato dai vigili del fuoco e la salma è stata composta all'obitorio dell'ospedale di Teramo, a disposizione del magistrato. Le indagini dei carabinieri hanno dato l'identità allo straniero che sarebbe annegato dopo essere caduto nel fiume, mentre stava pescando a bordo di una piccola imbarcazione che si è rovesciata. L'allarme è stato dato da due connazionali della vittima. 

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter