Cane solo fotografato in vetta a Pizzo di Moscio: scatta l'allarme sui social ma le ricerche sono senza esito

Un escursionista posta l'immagine sulla pagina Fb del Parco che lancia appello a proprietario
06 febbraio 2018

ROCCA SANTA MARIA - Un escursionista fotografa da lontano un cane, solo, sulla vetta di Pizzo di Moscio e invia la foto alla pagina Facebook del Parco nazionale Gran Sasso e Monti Laga, dando l'allarme. L'Ente Parco, a sua volta, dalla stessa pagina Fb lancia un appello al proprietario dell'animale affinché si metta in contatto con i Carabinieri di Rocca Santa Maria, nel caso abbia perso l'animale. Il contatto auspicato con i militari dell'Arma non c'è stato ma i Carabinieri, visti i social network, si sono comunque attivati nelle ricerche, finora senza esito.

"Abbiamo raggiunto la base di Pizzo di Moscio fin dove era possibile arrivare in auto, o a piedi - hanno affermato i militari della stazione Carabinieri del Parco di Rocca Santa Maria - ma dell'animale non abbiamo trovato traccia, così come non c'erano tracce di mezzi. Riteniamo improbabile che un cane possa essersi perso arrivando da solo sulla cima. Molti escursionisti sono soliti portarsi dietro i loro animali e a volte a questi si accodano altri cani dei dintorni che poi tornano indietro. Esiste la possibilità che si tratti di una fotografia non attuale, scattata in un contesto differente. Il fatto certo è che non siamo stati contattati né dall'autore dello scatto inviato al Parco, né dal proprietario del presunto animale disperso".

La segnalazione al Parco era giunta su Facebook domenica mattina ma l'Ente l'aveva vista solo alla riapertura degli uffici, ieri, rispondendo immediatamente e invitando a mettersi in contatto con i Carabinieri Forestali.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter