Caritas point e il Centro Kairòs, network per i giovani in cerca di opportunità FOTO

Inaugurato lo Sportello giovani per l'orientamento universitario e al lavoro in piazza Orsini
18 gennaio 2019

TERAMO - «Non siete soli. Oggi avete incontrato amici che lavorano per voi. Possiamo camminare insieme con speranza, ma, mi raccomando, impegnatevi, non perdete tempo». Così, prima della benedizione, il Vescovo di Teramo-Atri, Lorenzo Leuzzi, si è rivolto ai numerosi ragazzi accorsi nei locali del Caritas Point di piazza Orsini, a Teramo, per l’inaugurazione dello Sportello giovani per orientamento universitario e al lavoro, iniziativa promossa dalla Diocesi di Teramo-Atri, con il contributo di UBI Banca, che coinvolge nel suo gruppo di lavoro referenti della Camera di Commercio teramana, dell’Università di Teramo, dell’Ufficio Scolastico Regionale per l’Abruzzo e di un rilevante numero di Uffici pastorali diocesani: Pastorale Universitaria, Caritas, Pastorale Famigliare, Pastorale del Lavoro, Pastorale Giovanile e Pastorale Scolastica.

Il nuovo Sportello prevede tre giorni di apertura settimanale, martedì, mercoledì e giovedì, dalle 17 alle 19, nella sede del Caritas Point, e si propone di valorizzare le risorse presenti sul territorio, creando una rete con le istituzioni pubbliche e private che operano nell’ambito della formazione, dell’orientamento, dell’educazione, della progettazione europea e dell’imprenditoria giovanile e non. Mettendo tale network al servizio dei tanti giovani bisognosi di ascolto, d’incoraggiamento e, soprattutto, di orientamento, in un decisivo crocevia della loro vita.

Ogni martedì ci sarà inoltre un’appendice serale, dalle 20.45 alle 22.30 presso il Centro Kairòs di via San Berardo, dove si alternerà un appuntamento sull’orientamento universitario a uno sull’orientamento lavorativo. Si affronteranno temi come l’educazione finanziaria, il bilancio di competenze, l’approccio ai colloqui di lavoro, l’imprenditorialità giovanile, femminile e rurale, il terzo settore, le arti e i mestieri, la progettazione e la coprogettazione, senza dimenticare la digitalizzazione. Tutto ciò per dotare i giovani di quegli strumenti conoscitivi indispensabili per fare scelte consapevoli e positive ai fini della loro crescita umana e professionale.

Tale progetto, però, non avrebbe visto la luce senza il decisivo contributo di UBI Banca, che attraverso il responsabile della direzione territoriale Abruzzo Nord, Giovanni Zacconi, ha commentato: «la nostra presenza a questa iniziativa è un importante segnale di partecipazione da parte di UBI Banca alla vita sociale di questo territorio e di attenzione al mondo del terzo settore».

Anche il sindaco di Teramo, Gianguido D’Alberto, ha salutato con entusiasmo l’iniziativa: «L’inaugurazione nel nostro centro cittadino di questo Sportello è un momento fondamentale per la nostra comunità. Ringrazio fortemente il Vescovo Lorenzo Leuzzi per il suo attivismo e per la sua capacità di fare sinergia tra istituzioni religiose e civili, dando risposte su quello che è un punto centrale, ovvero la crescita del nostro territorio. Solo attraverso un efficace orientamento dei nostri giovani – ha proseguito il primo cittadino – si potrà scommettere sul nostro futuro. Questo Sportello è una sfida, una scommessa che passa per i nostri giovani ed è la base per la rinascita complessiva della nostra città e del nostro territorio. Ovviamente dietro questa iniziativa – ha concluso il sindaco – sono forti i valori della comunità e della solidarietà che ci tengono insieme e che solo insieme ci permetteranno di superare le difficoltà che il nostro territorio vive».

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter