Castellalto, a settembre i lavori per la messa in sicurezza della 'strada di fango'

Il sindaco di Marco dopo la mobilitazione dei residenti garantisce soluzioni
17 luglio 2014

TERAMO - A settembre partiranno i lavori per risolvere alcune delle criticità mosse dai residenti di Colle di Giorgio, località del Comune di Castellalto al centro delle cronache dopo che un gruppo di residenti ha sollevato la protesta per le condizioni della strada comunale resa impraticabile dalle piogge. Un problema annoso che costringe i cittadini a rimanere bloccati nelle rispettive abiatzioni in caso di maltempo. Oggi è arrivata la replica del sindaco Vincenzo Di Marco che nel rispondere alla lettera aperta respinge le accuse sulla disponibilità dell'amministrazione ad ascoltare i residenti. "L’amministrazione comunale in una riunione di qualche mese fa con tutti i proprietari confinanti della strada, al quale anche i residenti hanno partecipato, ha definito alcune azioni utili sia private che pubbliche e buone prassi da mettere in atto da subito. Tant’è che le cose già sono migliorate. Abbiamo approvato il bilancio di giunta e i primi di agosto lo approveremo definitivamente in consiglio li abbiamo previsto i soldi circa 20.000 € per i lavori sulla strada comunale di Colle di Giorgio. Tra pochi giorni i tecnici incaricati dal comune rimetteranno un progetto esecutivo di intervento sulla strada al quale è allegato anche uno studio scientifico dia azioni concrete da realizzare per lo scolo delle acque bianche, al fine di evitare nel futuro che le opere che andremo a realizzare verranno spazzate via così com’è successo per tanti anni con gli interventi tampone che sono stati posti in essere. I lavori partiranno per settembre prima dell’inizio delle piogge così da risolvere le criticità più forti. I cittadini pur se di una piccola contrada possono stare tranquilli e li rassicuro che saranno trattati al pari di tutti come sempre abbiamo cercato di fare".

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter