Cento giorni, bilancio 'normale': 6 intossicati da alcol e un conducente ubriaco

Ha funzionato il sistema di prevenzione con 'filtraggio' alla partenza dei circa 100 pullman e lungo il percorso
13 marzo 2018

ISOLA DEL G. SASSO - Il sistema di controllo delle forze dell'ordine e le ordinanze dei sindaci di Colledara e Isola sul divieto di trasporto e vendita di sostanze alcoliche da parte di esercizi pubblici e ambulanti, nel corso degli anni hanno funzionato da deterrente e permesso che la manifestazione dei Cento giorni dagli esami di maturità si svolgessero ogni anno di più in piena tranquillità. Perchè l'aspetto ludico è sempre stato quello che ha preoccupato di recente il sistema di ordine pubblico, che può contare su un massiccio spiegamento di forze e volontari. Anche quest'anno, sono però diminuiti ulteriormente i giovani che hanno dovuto fare ricorso alle cure del posto medico avanzato allestito dal 118 con la collaborazione della Croce Rossa e della Croce Bianca. Sono stati in tutto 6, tutti alle prese con intossicazioni da alcol, ritenute nel complesso lievi. Altrettanto si può dire sul fronte dei 'filtraggio', operato sui circa 100 pullman e centinaia di auto private da Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia Provinciale, nelle località di partenza e ai caselli dell'autostrada A24 di Colledara e Basciano: un giovane conducente è stato sorpreso alla guida della sua macchina sotto l'effetto di alcol e denunciato.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter