Cinque coltellate al rivale in amore: braccato dai Cc e arrestato, l'altro è in fin di vita

Corropoli, dramma della gelosia: Prima aggredisce a pugni la ex, poi affronta il nuovo compagno. Il ferito, 24enne romeno, operato d'urgenza in cardiochirurgia al Mazzini
11 febbraio 2018

CORROPOLI - Lotta tra la vita e la morte un romeno di 24 anni, ferito all'addome con cinque coltellate da un connazionale di 32 anni, al culmine di una lite scoppiata in strada a Corropoli, nella tarda serata. Il giovane è stato soccorso dal personale del 118 dell'ospedale di Sant'Omero e qui trasferito in stato di shock, prima di essere trasportato d'urgenza al Mazzini di Teramo per essere sottoposto a un delicato intervento  nel reparto di cardiochirurgia: i fendenti lo hanno raggiunto tra addome e cuore. La fuga dell'accoltellatore è durata poco meno di mezzora:  è stato accerchiato in una zona di campagna, dai carabinieri del reparto operativo del comando provinciale e da quelli delle compagnie di Alba Adriatica e Giulianova - coordinati dal tenente colonnello Luigi Delle Grazie -, che lo hanno bloccato e trasferito in caserma in stato di fermo per tentativo di omicidio. Secondo una prima ricostruzione, ci sarebbe la gelosia alla base del fatto di sangue. L'aggressore si sarebbe recato a casa della sua ex convivente, una romena di 41 anni madre di quattro figli, con cui voleva riallacciare il rapporto: lei lo avrebbe respinto, ricevendo alcuni pugni in volto, ma riuscendo a divincolarsi per raggiungere in strada il suo nuovo compagno. Tra i due uomini sarebbe successivamente scoppiato un alterco, nel corso del quale il 32enne avrebbe usato il coltello per ferito in petto con almeno cinque colpi.

Voto medio (1 voti; 1.00)
Vota:
counter