Circonvallazione Ragusa, sistemati i nuovi cordoli spartitraffico

All'altezza della Asl, per impedire la sosta selvaggia ed evitare gli ingorghi
13 febbraio 2014

TERAMO - Lavori-lampo in circonvallazione Ragusa oggi pomeriggio per la sistemazione del cordolo spartitraffico imposto dalla Motorizzazione civile di Teramo al Comune sulla carreggiata a doppio senso di marcia, in prossimità della sede della Asl di Teramo. Il posizionamento del cordolo ha una duplice valenza: intanto permettere l'utilizzo dei pochi posti riservati al personale della Asl ma di farli raggiungere solo da un senso di marcia, quello verso piazza Garibaldi; poi evitare il collo di bottiglia, soprattutto nelle ore di punta, che si crea all'innesto con via Cerulli Irelli, soprattutto per i mezzi di trasporto pubblico della Staur. Da oggi la presenza del cordolo e l'impossibilità per le auto in transito di invadere l'opposto senso di marcia, anche solo momentaneamente, preluderà anche alla scoparsa della sosta selvaggia sul lato destro della circonvallazione in direzione piazzale San Francesco, nodo cruciale e irrisolto da tempo. Ovviamente l'amministrazione comunale fa sapre che i controlli in questo senso e la repressione di eventuali violazioni al codice saranno costanti.

Voto medio (1 voti; 1.00)
Vota:
counter