Cisl, Piccinino segretario generale della Fisacat d'Abruzzo e Molise

Decisa la creazione di un'unica struttura interregionale per il sindacato di categoria
28 luglio 2014

TERAMO - Un'unica struttura interregionale per la Fisascat (terziario, turismo e servizi) Cisl d'Abruzzo e Molise. L'unificazione è stata deliberata dai due consigli generali regionali svoltisi in maniera congiunta: della nuova struttura è segretario generale Leonardo Piccinno; segretario generale aggiunto Alfredo Magnifico. Ai lavori presieduti, dal Segretario Generale Nazionale Fisascat Pierangelo Rainieri, erano presenti, il Segretario Organizzativo Nazionale Rosetta Raso, il Segretario Nazionale Vincenzo Dell'Orefice, il Segretario Generale e il Segretario Aggiunto della Cisl AbruzzoMolise Maurizio Spina e Giovanni Notaro. "Un appuntamento importante per il sindacato perché la riforma organizzativa rappresenta un'occasione per dar vita ad una nuova Federazione più forte sul territorio e capace di dare risposte concrete ai propri lavoratori ed iscritti, - ha dichiarato il neo segretario -. Con la costituzione di una nuova Struttura interregionale vogliamo rafforzare lo strumento della contrattazione di II livello e investire nelle persone valorizzando i nostri delegati, i nostri rappresentanti rsu ed rsa nei luoghi di lavoro". "Unificare le due regioni dell'Abruzzo e Molise, non significa solamente mettere assieme due aree territoriali contigue, ma rappresenta il rafforzamento di due realtà regionali le cui storie, tradizioni e patrimonio storico culturale si intrecciano in maniera organica e per questo potranno esprimere una maggiore capacità di tutela e rappresentanza per i lavoratori dei settori del terziario, commercio, turismo e servizi in appalto".

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter