Cocaina nascosta nella grondaia sul terrazzo, la Polizia arresta un 30enne

Gli agenti del Commissariato di Atri hanno perquisito la sua abitazione e un'altra a Montesilvano, trovando un etto di stupefacente
08 dicembre 2018

TERAMO - Ha tentato di non aprire agli agenti del Commissariato di polizia di Atri, che hanno suonato alla porta della sua abitazione, perché sapeva che avrebbero trovato la sostanza stupefacente che nascondeva nella grondaia sotto al tetto, E' stato lì, dove si accede dal terrazzo della cucina, che i poliziotti hanno trovato una busta con un etto di cocaina. A quel punto è scattata la perquisizione anche in un altro appartamento nella disponibilità di Luigi Cantarini, 30enne atriano, a Montesilvano: qui c'erano un bilancino di precisione nascosto tra alcune confezioni di biscotti in un armadio della cucina, e 14 grammi di mannitolo, sostanza da taglio solitamente utilizzata. Al giovane, arrestato per detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti, il magistrato ha conceso i domiciliari.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter