San Nicolò, colpo grosso nell'abitazione di un imprenditore in pieno giorno: furto da 15mila euro

I ladri seguono i movimenti della famiglia e agiscono quando i residenti escono. Rubati denaro e preziosi
22 maggio 2019

TERAMO - Ladri in azione in pieno giorno a San Nicolò a Tordino, in via Nuova Frontiera, nella casa di un imprenditore teramano. Il colpo, molto probabilmente studiato attraverso i movimenti dei famigliari dell'uomo,  è stato messo a segno attorno alle 17 quando dall'abitazione è uscita la moglie dell'imprenditore. Mezzora è bastata per fare razzia. Dopo aver forzato l'ingresso del villino con due abitazioni e poi la porta dell'appartamento hanno rovistato dappertutto, trovando il denaro contante e i preziosi, non disdegnando nemmeno i soldi dei regali delle figlie dell'imprenditore. Al rientro dei residenti i ladri erano andati via e la casa era tutta sottosopra. Secondo una prima stima il bottino  ammonta a oltre 15mila euro. Non è rimasto altro che denunciare il furto ma sul recupero del bottino le speranze sono minime. Il dato ancor più preoccupante è che i ladri hanno agito in pieno giorno in sprezzo di ogni possibile rischio in una zona densamente abitata. Le stesse autorità di polizia ritengono che la banda abbia studiato i movimenti della famiglia per colpire nel momento più opportuno.  Da qui la raccomandazione di prestare molta attenzione e di riferire qualsiasi sospetto.

Voto medio (1 voti; 5.00)
Vota:
counter