Comunale chiuso, il Premio Di Venanzo "cerca casa"

Il teatro è indisponibile per i lavori di adeguamento antincendio e non potrà ospitare le serate clou della rassegna
11 settembre 2014

TERAMO – Il Premio di Venanzo “cerca casa”. Le serate clou della kermesse dedicata alla fotografia cinematografica non si potranno infatti svolgere al Comunale di Teramo, chiuso ormai da mese per consentire la messa a norma per la prevenzione incendi. I lavori ancora non iniziano e in ogni caso non saranno terminati in tempi utili per consentire al cineateatro di ospitare il conserto fissato per il 10 ottobre e la cerimonia di premiazione per la consegna degli Esposimetri d’Oro in programma la sera di sabato 11 ottobre. “Dove andranno i tanti autori della fotografia cinematografica - si chiedono a questo punto gli organizzatori del Premio – e con loro dove andranno i rappresentanti del mondo del cinema che arrivano a Teramo per la cerimonia dell’11 ottobre”. “Si sapeva da giugno che il Comunale doveva essere messo in regola con le nuove normative anti incendio – aggiunge Piero Chiarini, presidente dell’associazione culturale Teramo Nostra organizzatrice del Di Venanzo – Cosa ha fatto il Comune finora? Il Sindaco – prosegue Chiarini – aveva ribadito che ci sarebbe stato vicino, mettendoci a disposizione le strutture, in primis il cineteatro Comunale, e che ci avrebbe aiutato economicamente. Purtroppo il Comunale non lo avremo per le due serate programmate ed essenziali per la nostra manifestazione, e il finanziamento di Comune e Fondazione Tercas è passato dai 4mila euro dell’anno scorso ai 3mila di quest’anno”. In dubbio tra l’altro quest’anno c’è il contributo della Regione che ancora non ha fatto sapere se e quanto stanzierà per l’importane kermesse. Intanto, in attesa di una risposta, gli organizzatori cercano una “nuova casa” per le serate finali: “La sede naturale del Di Venanzo – chiude Chiarini – è il cineteatro Comunale. Non possiamo posticipare l’iniziativa perchè ormai è tutto fissato da tempo”. La 19^ edizione del Premio Internazionale della Fotografia Cinematografica Gianni Di Venanzo si svolgerà comunque regolarmente a Teramo dal 29 settembre al 19 ottobre con un programma di tre settimane dense di iniziative e tutte ad ingresso libero: dalla proiezione dei film (nella sede di Teramo Nostra) alle mostre di pittura e fotografia, dai convegni alle presentazioni di libri, dalle rappresentazioni teatrali ai concerti musicali. A questo punto resta da stabilire dove si svolgeranno le due serate, le più importanti, del 10 e 11 ottobre

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter