Con l'invito a non dire le bugie del vescovo un premio al Pinocchio d'Africa dell'Istituto Falcone e Borsellino FOTO

Tre sindaci (Teramo, Basciano e Penna) conferiscono il riconoscimento al plesso Teramo 5 della dirigente Fatigati
29 novembre 2018

TERAMO - Giornata di premiazione per l'Istituto comprensivo Falcone e Borsellino alla sala Ipogea di piazza Garibaldi: tre sindaci hanno premiato l'attività della scuola diretta dalla professoressa Maria Letizia Fatigati, nell'ambito del riconoscimento Eip per l'Italia ottenuto dal progetto scolastico del plesso Teramo 5. Parole di elogio sono arrivata infatti da Gianguido D'Alberto, dal collega di Basciano Alessandro Frattaroli e di Penna Sant'Andrea Severino Serrani (a rappresentarlo c'era l'assessore Teresa Giovannucci), dal vescovo di Teramo, Lorenzo Leuzzi, dall'assessore comunale alla publica istruzione Maria Cristina Marroni. E' stata l'occasione per ricordare il successo del progetto di inclusione che alla Falcone e Borsellino ha esaltato il multiculturalismo partendo dalla 'favola' di Giancarlo Falconi "Badaayé Pinocchio d'Africa" in collaborazione con il Cas di Basciano e la Prefettura di Teramo. L'occasione è stata utile perchè il vescovo parlasse ai tanti bambini presenti, ricordando loro «di dire sempre la verità, perchè la verità aiuta a superare tutti i ptoblemi della vita», una raccomandazione estesa anche ai docenti e ai... sindaci presenti.

Voto medio (1 voti; 4.00)
Vota:
counter