Giulianova, pasto gratis per 70 meno abbienti: sarà a carico del gestore della refezione nelle scuole

L'iniziativa sociale avviata dall'amministrazione del sindaco Mastromauro è stata confermata anche per il 2019 ma con la modifica di essere clausola d'appalto
05 dicembre 2018

GIULIANOVA - Sono 70 i pasti giornalieri che il Comune di Giulianova garantirà gratuitamente ai meno abbienti. L'iniziativa, varata durante la precedente amministrazione del sindaco Francesco Mastromauro, è stata riproposta anche per il 2019 con l'inserimento, tra le condizioni di partecipazione alla gara per la refezione scolastica nelle scuole dell'infanzia, e di fornitura delle derrate alimentari agli asili nido comunali: questo specifico impegno sarà a carico del contraente con durata triennale.
I residenti nel Comune di Giulianova con un reddito ISEE 2018 non superiore ad 8mila, dovranno consegnare la domanda di ammissione entro il prossimo 22 dicembre all'Ufficio Protocollo del Comune in Corso Garibaldi.
Costituiscono criteri di priorità d'accesso ai benefici la presenza, nel nucleo familiare, di uno o più componenti in possesso di riconoscimento di L. 104/92 o di invalidità non inferiore all'80%; lo stato di disoccupazione dell'istante o di altro componente il nucleo familiare; la precedente presa in carico da parte dei Servizi Sociali del Comune; la presenza di minori nel nucleo familiare.  
Il modulo della domanda può essere scaricato dal sito del Comune, dove è anche pubblicato l'Avviso, oppure prelevato negli uffici del Segretariato Sociale del Comune in viale Orsini, presso il Parco Cerulli.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter