Corso de' Michetti, ecco emergere un antico pavimento. Ma i lavori continuano FOTO

Il ritrovamento degli archeologi all'altezza dei negozi del porticato. Sul posto la Sovrintendenza, reperti conosciutia che potrebbe imporre prescrizioni al cantiere
29 novembre 2019

TERAMO - Quello che si temeva, secondo un vecchio monito che alla fine aveva anche modificato il programma dei lavori, è accaduto oggi pomeriggio in corso de Michetti (foto di Giancarlo Falconi). Per fortuna il ritrovamento non intralcerà i lavori di rifacimento dei marciapiedi, che secondo gli impegni presi con i commercianti dovrebbero essere sospesi nelle prossime ore: un antico pavimento romano è venuto alla luce, all'altezza del porticato dei negozi, nel corso delle verifiche di archeologia preventiva che rientrano nelle prescrizioni imposte alle imprese che lavirano in centro storico. Lo scavo di circa mezzo metro di profondità ha permesso di rinvenire il reperto, subito pulito ed 'estratto' dal contesto con pennelli e scavini e documentato dagli archeologi della Sovrintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio. Si tratta di reperti conosciuti che fanno parte dell'ampia area archeologica della zona, dove un tempo insistevano anche le terme. Una volta finito il lavoro di documentazione lo scavo e stato protetto con materiale di tessuto-non tessuto e ricoperto, con posizionamento di pozzetto accessibile.

Voto medio (1 voti; 4.00)
Vota:
counter