Da Putignano il ringraziamento all'assessore Canzio per la pulizia della scuola

Ma resta ancora molto da fare per la messa in sicurezza: dalla segnalazione della consigliera De Sanctis a oggi, restano vetri infranti, tegole sparse e l'edificio lesionato
04 settembre 2017

TERAMO - Mentre tanti altri quartieri attendono l'intervento di bonifica del Comune (oggi è cominciata quella delle zone attorno all'ospedale, Villa Mosca e bia Flajani), un passo alla volta Putignano vede... la pulizia. La segnalaione arriva da una lettrice, Anna, che vuole ringraziare l'assessore Roberto Canzio per aver raccolto la sua segnalazione di prendere a cuore la situazione delle vecchia scuola elementare di Putignano, diventata un rudere abbandonato, con rischi diffusi per chi, soprattutto ragazzi, può avere acesso all'area. «Vorrei ringraziarlo - scrive Anna -, perchè dopo avergli presentato, circa un mese fa, la pessima situazione dell'area antistante la vecchia scuola, è venuto di persona qualche giorno dopo a rendersi conto di ciò che gli avevo illustrato. Il giorno successivo - aggiunge la nostra lettrice - una squadra di operai ha ripulito dalle erbacce l'area». Adesso, come si vede dalle foto, l'area si presenta in una condizione di miglior decenza, anche se però è soltanto l'inizio dell'opera: come già sottolineato nello scorso mese di maggio dalla consigliera comunale Ilaria de Sanctis, l'edificio è lesionato dal sisma, a terra ci sono tanti rami spezzati, tegole danneggiate cadute dal tetto e vetri frantumati. La zona andrebbe transennata da tempo. L'assessore dal canto suo, si dice impegnato per trovare i mezzi e il personale per intervenire sulla sicurezza e ribadisce che attraverso il suo profilo Facebook riceve moltissime segnlazioni da parte di cittadini con cui ha instaurato un proficuo rapporto di collaborazione, che spesso aiuta a risolvere situazioni di degrado e abbandono in diversi punti della città.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter