Da lunedì refettorio e cucina anche per i bimbi di Piano d'Accio

La scuola dell'infanzia dopo l'esplosione della centrale termica, è ospitata alla San Giuseppe
15 febbraio 2014

TERAMO - Da lunedì anche i bambini della scuola dell'infanzia di Piano d'Accio - che sono ospiti della scuola San Giuseppe, dopo la drammatica esplosione dello scorso ottobre - avranno il loro refettorio e la cucina. Lo fa sapere l'amministrazione comunale, che sottolinea come i due servizi sono stati realizzati appositamente per i bambini, per permettere loro di consumare i pasti alle 12 come tutti gli altri piccoli che frequentano le scuole dell'infanzia della città. Non saranno cioè più costretti ad aspettare la disponibilità del refettorio dopo che questo sia stato utilizzato dalla scuola che li ospita. E' lo stesso assessore alla Pubblica istruzione, Piero Romanelli, a esprimere soddisfazione per la novità e a ringraziare il personale degli uffici della Pubblica istruzione e dell'Ufficio tecnico che hanno profuso tutto il loro impegno per realizzare le due nuove strutture. 

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter