Lo stadio da oggi si chiamerà "Nino Bonolis"

L'intitolazione votata all'unanimità dal Consiglio con un lungo applauso. Brucchi: «Era il medico sportivo per antonomasia»
30 gennaio 2014

TERAMO – Un ricordo affettuoso e commosso quello che ha tributato il Consiglio comunale al dottor Gaetano “Nino” Bonolis, lo storico medico sportivo del Teramo calcio, un ruolo che ha rivestito per oltre 40 anni, come ha ricordato il sindaco Maurizio Brucchi, sottolineando anche che il dottor Bonolis ha prestato la sua professionalità sempre su base volontaristica e gratuitamente. Il Consiglio ha deliberato l’intitolazione dello stadio di Piano D’Accio a Bonolis: la cerimonia ufficiale è prevista per il 20 aprile, in occasione dell’anniversario della sua scomparsa. «Era il medico sportivo per antonomasia» ha ribadito Brucchi nello spiegare le motivazioni di questa scelta. Presenti in aula anche alcuni famigliari del dottor Bonolis, la moglie, Mariadea e uno dei due figli, Alessandro, che ha preso brevemente la parola senza nascondere emozione e commozione. Anche altri consiglieri, sia di maggioranza che di opposiziione hanno voluto ricordare la storica figura, a cui moltissimi teramani sono affezionati. Il provevdimento è stato votato all'unanimità dal Consiglio: tutti i componenti dell'assise si sono alzati in piedi e gli hanno tributato un applauso. 

Voto medio (2 voti; 3.00)
Vota:
counter