Dismissioni in Polizia: Brucchi incontrerà Alfano

Dopo l'appello di Mastromauro, il sindaco raccoglie l'invito anche del 'suo' consigliere Fracassa
06 marzo 2014

TERAMO - Sollecitato dall’appello bipartisan del sindaco giuliese Francesco Mastomauro e dEl “suo” consigliere di maggioranza Franco Fracassa, Maurizio Brucchi non ha lasciato cadere nel vuoto gli appelli per salvare il presidio teramano della Polizia Postale. Per scongiurare la soppressione prevista dalla Spending Review il sindaco si rivolgerà direttamente al ministro degli Interni, Angelino Alfano, con il quale ha fissato un incontro per la prossima settimana. «Si tratta si salvaguardare la sicurezza di una comunità da una serie di crimini, quelli perpetrati per via telematica appunto, che colpisce in misura crescente i minori esposti alle insidie del web e dei social network. Grazie al contatto attivato dall’onorevole Paolo Tancredi, sono riuscito a ottenere un incontro con il ministro Alfano a cui sottoporrò la questione». Intanto prima di questo confronto è prevista una riunione preliminare già lunedì mattina tra il sindaco e i vertici del Sindacato autonomo di Polizia (Sap) per approfondire i numeri e le esigenze da salvaguardare in vista dell’incontro al Viminale. Sul tavolo c'è infatti anche il rischio che venga soppresso l'avamposto della Polizia ferroviaria della stazione di Giulianova.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter