Divelta l'ennesima sbarra del passaggio a livello, traffico paralizzato a Cartecchio FOTO

Emergenza continua. Stavolta l'incidente in via Melozzi dove un riflesso fa credere che il semaforo sia rosso. Intanto il cantiere è fermo
10 ottobre 2018

TERAMO - Siamo alle solite, ormai non si contano più gli episodi che rendono sempre più urgente la conclusione dei lavori per la realizzazione della rotonda ipogea di Cartecchio e l'eliminazione dei passaggi a livello. Questa mattina un'autovettura ha sradicato una delle sbarre all'incrocio di via Melozzi con viale Europa, paralizzando di fatto il traffico per una buona mezzora, fino all'arrivo dei vigili urbani che hanno regolato la viabilità e permesso il transito in sicurezza del treno per Giulianova in attesa dei tecnici di Ferrovie. Il sistema di sicurezza ha infatti bloccato il treno nei pressi dell'incrocio incriminato e impedito in ogni caso l'alzarsi delle sbarre di tutti i passaggi a livello limitrofi, se non gestiti in sicurezza, cosa che è potuta avvenire soltanto con la presenza di forze dell'ordine. Il rischio che questi incidentei accadano spesso, soprattutto all'incrocio di via Melozzi, è provocato spesso anche dalla fila di mezzi che si crea perchè il riflesso del sole, al mattino, inganna gli automobilisti facendo sembrare attivo il rosso del semaforo (che invece è notoriamente spento da tempo), per cui si forma una coda che blocca in alcuni casi le auto sul binario. Stamattina il conducente di una vettura, preso dal panico all'abbassarsi delle sbarre, deve aver mosso la macchina forzando una delle due barriere. Proprio in questi giorni il consigliere comunale di Oltre, Luca Corona, aveva chiesto lumi sui motivi del fermo cantiere per la costruzioe della rotonda, ormai apeerto da un anno e mezzo, e lungi dalla conclusione.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter