Domani i lavori della Ruzzo Reti. La presidente Cognitti: "Disagi limitati grazie ai serbatoi". A Teramo a rischio Cona, Fonte Baiano e frazioni

L'intervento sulla condotta a Isola comincerà alle 7 e potrebbe finire prima. Non sono previsti problemi per le scuole e gli edifici pubblici
21 gennaio 2019

TERAMO - I lavori della Ruzzo Reti in programma domani sulla condotta ad Isola del Gran Sasso potrebbero non provocare disagi alle utenze collegate ai serbatoi, ma soltanto a quelle innestate direttamente sulla linea principale. In ogni caso dovrebbero durare meno del previsto e concludersi attorno a mezzogiorno. Lo assicura la presidente dell'Acquedotto, Alessia Cognitti, che spiega l'organizzaazione dei lavori: «Durante l’intervento – spiega - la fornitura idrica sarà garantita attraverso i serbatoi. Nella serata di domani e nella giornata successiva potrebbero verificarsi alcuni problemi, ma comunque limitati alle utenze situate nei punti terminali della rete e per quelle posizionate in aree più in quota. Abbiamo organizzato l’intervento – sottolinea Alessia Cognitti – in modo tale che tutti i comuni e le utenze collegate ai serbatoi possano continuare a ricevere fornitura idrica attraverso gli stessi per tutta la durata dei lavori. Per quanto riguarda il comune di Teramo, la linea sulla quale saranno eseguiti i lavori alimenta in particolare le zone del quartiere Cona e di Fonte Baiano oltre che le frazioni, ma i serbatoi sono in grado di gestire la mancanza di alimentazione per tutto il periodo in cui i nostri tecnici effettueranno l’intervento. Per le scuole non ci saranno problemi».
L’intervento di manutenzione avrà inizio intorno alle 7 con la chiusura dell’acqua e dovrebbe terminare in anticipo rispetto a quanto previsto. Al massimo intorno alle ore 12, infatti, dovrebbe essere ripristinata la normale erogazione. La rete su cui si interviene alimenta i seguenti comuni: Bellante, Campli, Canzano, Castellalto, Civitella del Tronto, Colledara, Isola del Gran Sasso, Montorio al Vomano, Sant'Egidio alla Vibrata, Sant'Omero, Teramo, Torricella Sicura, Tossicia.

Anche il sindaco Gianguido D'Alberto in mattinata aveva chiesto chiarimenti sull'entità dei lavori e dei disagi che questi potrebbero arrecare. In particolare il sindaco si è preoccupato di conoscere quali problematiche avrebbero dovuto affrontare le scuole o gli edifici pubblici, ricevendo assicurazioni che non ci saranno problemi. Nel ringraziare la Ruzzo Reti per i chiarimenti forniti, il sindaco ha disposto che l’Ufficio Tecnico Comunale destini una squadra di tecnici per provvedere al monitoraggio costante della situazione.

 

 

Voto medio (1 voti; 1.00)
Vota:
counter