Domani si rievoca la battaglia di Bosco Martese

Studenti e autorità civili e militari alle commemorazioni dello scontro che diede avvio alla Resistenza
24 settembre 2014

ROCCA SANTA MARIA – Si svolgeranno domani le celebrazioni del 71esimo anniversario della battaglia di Bosco Martese che, il 25 settembre del ’43, aprì ufficialmente la Resistenza in Italia con il primo scontro a fuoco aperto tra partigiani e truppe tedesche. Gli studenti di varie scuole superiori della città e gli organizzatori partiranno alle 9 da Teramo (piazza Garibaldi) alla volta del Ceppo, comune di Rocca Santa Maria. Da qui, intorno alle 10.30, il corteo si incamminerà verso il monumento ai Caduti di Bosco Martese. Previsti, fra gli altri, gli interventi del presidente e della neosegretaria dell’Anpi (l’Associazione Nazionale dei Partigiani Italiani) provinciale, Antonio Franchi e Sabrina Evangelista che di recente ha preso il posto di Mirko De Berardinis. Alla commemorazione parteciperanno le autorità civili e militari, le associazioni combattentistiche e d’arma, i sindaci della provincia, i partigiani teramani e i famigliari dei caduti. Il programma delle celebrazioni è organizzato dall’Anpi provinciale in collaborazione con la sezione Anpi “Manfredo Mobilj” di Teramo ed è patrocinato dai Comuni di Rocca Santa Maria e Valle Castellana, la Provincia di Teramo, il consorzio Bim la Cgil di Teramo e l’associazione “Teramo Nostra”.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter