Dopo il danno, il pentimento: un applauso ai Sedici Gradoni che hanno ripulito la fontana 'di Picette' FOTO

A fine marzo lo storico fontanile caro ai teramani era stato imbrattato con le scritte: oggi un esemplare gesto civico
09 maggio 2018

TERAMO - Un incoraggiante esempio civico è arrivato oggi dal gesto di 'pentimento' di chi, dopo aver sbagliato, ha riparato al danno che aveva arrecato a un simbolo della storia e dell'affetto dei teramani: la fontana 'di Picette', in viale Crispi, tra San Berardo e la Gammarana, è stata ripulita dalle scritte che la imbrattavano dalla fine dello scorso mese di marzo. A provvedere al ripristino della situazione, ripulendo la fonte dei teramani, è stato il gruppo dei Sedici Gradoni, parte della tifoseria ultrà biancorossa, nota per le proprie posizioni antagoniste, a volte estreme. Ebbene se ieri c'era stato stato chi, singolo nel gruppo, aveva deturpato il muro del fontanile con scritte inneggianti al ricordo di un compagno che non c'è più (Culone, ndr), oggi il gruppo i ntero si è assunto la responsabilità di quell'errore e ha riparato al danno. I giovani ultrà hanno ripulito la fontana, che adesso appare tornata alla sua quasi originalità: scritte scomparse e tante scuse alla città. Per una volta gli applausi che loro solitamente tributano al Teramo, oggi sono tutti per loro, i Sedici Gradoni. Speriamo che, oltre a riconsegnare loro credibilità, questo gesto possa fungere da esempio da imitare in tante altre situazioni che quotidianamente la nostra città vive.

Voto medio (2 voti; 4.50)
Vota:
counter
Commenti

« Lascia il tuo commento »

I tuoi commenti sono i benvenuti se seguirai le semplici indicazioni riportate qui sotto.
  • I commenti devono riguardare solo informazioni presenti nelle notizie
  • Non inserire commenti per conto di terzi, per sentito dire o altro: i commenti devono essere frutto della tua personale esperienza
  • Non usare parole e termini offensivi, anche se hai un giudizio negativo in merito all'argomento trattato
  • Non utilizzare questo spazio per fare pubblicità, di qualunque tipo
  • Segui le indicazioni di base della netiquette, come ad es. non scrivere tutto in caratteri maiuscoli
I commenti inseriti devono corrispondere a verità ed essere espressi in modo dettagliato e comprensibile.
Per ogni commento il sistema provvederà a salvare il tuo indirizzo IP e l'ora in cui è stato inserito il commento ai fini di perseguire legalmente tutti quei commenti che non rispetteranno le regole sopra elencate.
Ricorda che ci riserviamo di eliminare senza alcun preavviso tutti i commenti da noi ritenuti offensivi o non rispettosi delle precedenti indicazioni.
Emmelle.it non è responsabile dei commenti scritti dagli utenti.
Grazie per la collaborazione.
La Redazione di emmelle.it
Dichiaro che il commento da me inserito corrisponde a verità,
e rispetta tutte le indicazioni riportate nella guida di compilazione.
Dichiaro inoltre di aver letto l'informativa sulla privacy e di liberare
Emmelle TV Srls Unipersonale da qualsivoglia responsabilità
relativamente al contenuto del commento da me inserito.

 
Attiva la notifica per essere aggiornato via email sui nuovi commenti all'articolo
  • Teramano
    Scritto il 09 maggio 2018 alle ore 07:58:00
    Un plauso? E perchè? Hanno ripulito la fontana per il clamore suscitato dall'insano sgesto ma tutti i muri della città imbrattati? Saranno talmente bravi da ripulire anch'essi?
  • Mauro
    Scritto il 09 maggio 2018 alle ore 01:16:00
    Un grazie di cuore! Sarebbe bello se potessero continuare nella ripulitura dalle vernici di tanti altri luoghi della nostra città, continuando a testimoniare il loro vero amore per essa.
Loading...