Drammatica lite in piazza Martiri tra due ventenni: lui minaccia di sgozzarla con un coltello in mano. Arrestato dalla Polizia

Tardo pomeriggio animato in centro storico. Il giovane fidanzato fermato da due volanti in via Carlo Forti: adesso è a Castrogno
15 giugno 2019

TERAMO - Insegue la fidanzata con un coltello in mano, minacciando di sgozzare la fidanzata che lo rifiutava. E' successo nel tardo pomeriggio di ieri nella centralissima piazza Martiri, dove due ventenni hanno litigato per questioni sentimentali e al rifiuto di lei, M.D.F., l'ha minacciata di morte prima di estrarre il coltello. Alcuni testimoni hanno notato la scena e hanno chiesto l'intervento della Polizia. Gli equipaggi di due volanti sono riusciti a raggiungere tempestivamente la piazza e a bloccare da due diverse direzioni via Carlo Forti, dove il giovane teramano stava cercando di allontanarsi. Con sè non aveva più il coltello che molto probabilmente aveva gettato altrove durante la fuga. La ragazza nel frattempo veniva tranquillizzata al telefono dall'operatore del 113, che le dava suggerimenti sul comportamento da adottare per mettersi in sicurezza. Condotto in questura, il ventenne è stato tratto in arresto e posto a disposizione della Procura che ha stabilito l’accompagnamento presso la Casa Circondariale di Teramo

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter