E' boom per l'ammissione a Veterinaria: 452 domande. Domattina il test per 60 posti

Soo 37 in più rispetto allo scorso anno. Concorrono per 60 posti, di cui 15 riservati a studenti extracomunitari
05 settembre 2017

TERAMO - Saranno 452, ben 37 in più rispetto allo scorso anno, gli studenti che domani, mercoledì 6 settembre, sosterranno la prova di ammissione per i 60 posti - di cui 15 riservati a studenti extracomunitari - previsti per il Corso di laurea magistrale in Medicina Veterinaria dell’Università di Teramo.
Il dato conferma l’interesse dei giovani per la figura professionale del medico veterinario, diventata centrale non solo nel campo dell’assistenza agli animali, ma anche in quello delle sempre più frequenti emergenze sanitarie, della zootecnia e dell’ispezione degli alimenti di origine animale che richiede medici veterinari specialisti.
L’aumento del 9% circa delle domande di ammissione conferma il successo e il prestigio della Facoltà di Teramo che quest’anno si è posizionata al 3° posto, tra le 13 Facoltà italiane, nell’annuale graduatoria Censis-Repubblica che valuta gli atenei, la didattica e la ricerca italiana. La Facoltà di Medicina Veterinaria di Teramo è stata anche tra le prime a ottenere l’approvazione da parte dell’EAEVE - l’European Association of Establishments for Veterinary Education - per le spiccate qualità nella didattica e nella ricerca.
Al test di ammissione ‒ che si svolgerà alle 11 nella sede della Facoltà di Giurisprudenza ‒ saranno interessati candidati provenienti da tutta Italia. Il numero programmato per i Corsi di laurea magistrale in Medicina Veterinaria è stabilito ogni anno per tutte le Facoltà italiane con decreto del Miur, il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter