Eliambulanza e tecnici del Cnsas di nuovo sul Gran Sasso per un ferito

Soccorso sulla Morena del Calderone per un escursionista romano ferito a un ginocchio in una caduta
01 maggio 2017

PRATI DI TIVO - L'eliambulanza del 118 dell'Aquila e il personale del Corpo nazionale di soccorso alpino della stazione di Teramo sono tornati in azione anche oggi, dopo la tragedia di ieri sul Brancastello, per soccorrere un escursionista romano feritosi in una caduta sulla Morena del Calderone. D.A., 29enne di Roma, era in compagnia di un amico milanese, e si è infortunato per fortuna in maniera non grave a un ginocchio.

L'allarme scattato attraverso il Cnsas e il 118 ha permesso all'eliambulanza di raggiungere la piazzola di Prati di Tivo (nella foto) dove ha fatto campo base e dove la squadra di terra è rimasta in attesa a disposizione per un eventuale supporto viste le condizioni meteo difficili. Il medico di bordo e il tecnico del soccorso si sono verricellati sul paziente e doo averlo stabilizzato lo hanno caricato assieme al compagno sull'eliambulanza: il ferito è stato trasportato all'ospedale San Salvatore dell'Aquila dove è arrivato verso le 15.30 e assistito al pronto soccorso.     

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter