Eroina in casa, la mobile blocca il confezionamento delle dosi: coppia finisce in carcere

Arrestati a Torricella Sicura e rinchiusi a Castrogno: avevano 3 etti di stupefacente. Trovate anche due statue sacre forse rubate
06 novembre 2019

TORRICELLA - Una coppia di teramani, 44 anni lui, 55 lei, di Torricella Sicura, è stata arrestata dagl agenti della squadra mobile della Polizia di Teramo per spaccio di sostanze stupefacenti: in casa avevano oltre 3 etti di eroina. La droga è stata rinvenuta nel corso di una perquisizione domiciliare ed era nascosta in due diversi punti della abitazione dei due: un solo panetto di 296 grammi, occultato sotto il casco da motociclista dell'uomo poggiato su una sedia nel giardino della casa, e 12 dosi da un grammo ciascuno, già confeszionate e pronte per essere vendute, una delle quali appena confezionata e lasciata sul tavolo della cucina in un pacchetto di sigarette, il resto nascoste nella credenza della sala da pranzo. Le indagini dei poliziotti sono concentrate anche alla provenienza, probabilmente furtiva, di due statute sacre, alte 1,20 metri rinvenute nella sala da pranzo, raffiguranti una 'Madonna Addolorata' e un santo. Potrebbero essere statue rubate in un luogo di culto. La coppia è stata rinchiusa nel carcere di Castrogno a disposizione del magistrato.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter