Fibra ottica a Teramo, siglato il protocollo tra Comune e Open Fiber

Investimento di 7 milioni per coprire circa il 70 per cento delle unità immobiliari con Internet a 1 Giga. Lavori a febbraio
25 novembre 2017

TERAMO - E’ stato siglato tra il Comune di Teramo e la Società Open Fiber, il Protocollo d’intesa per la realizzazione della copertura in fibra ottica a banda ultra-larga del territorio comunale di Teramo, come già annunciato lo scorso 27 settembre. Con un investimento di quasi 7 milioni di euro, in circa 20.000 unità immobiliari, pari al 70% di quelle esistenti nel territorio, verrà introdotto un sistema di trasmissione dati ad una velocità fino a 1 Gigabit per secondo, sia in download che upload.

La Open Fiber, che cura il programma di installazione della fibra ottica, è tra le società più accreditate del settore; vanta la più diffusa rete italiana in fibra ottica e si occupa della realizzazione, gestione e manutenzione della stessa, con livelli di efficienza e affidabilità elevatissimi.  L’azienda non vende servizi in fibra ottica direttamente al cliente finale, ma offre l’accesso a tutti gli operatori di mercato, tra i quali i principali gestori. Pertanto, saranno i cittadini a scegliere il gestore della linea ultra veloce appena disponibile, appunto, nella propria abitazione. Nel protocollo siglato dal sindaco Maurizio Brucchi e dal Direttore Network & Operation dell’azienda, viene sottolineato l’aspetto relativo alla sostenibilità e all’attenzione ambientale; si fa preciso riferimento, infatti, all’utilizzo delle infrastrutture esistenti e all’adozione di tecniche di intervento che tutelano l’integrità dei luoghi e la salvaguardia delle zone di interesse ambientale, culturale, paesaggistico e archeologico. I lavori potrebbero prendere il via già nel prossimo mese di febbraio.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter