Finta riparazione allo scuolabus dei bambini: la Polstrada denuncia funzionario comunale e altre 3 persone

Aveva attestato assieme al meccanico la sistemazione del mezzo dopo la revisione non superata della Motorizzazione. Nei guai anche due autisti del mezzo
12 aprile 2019

TERAMO - La Squadra di Polizia Giudiziaria della Polizia Stradale di Teramo, ha denunciato alla Procura un funzionario di un comune del Teramano, il titolare di una officina meccanica e due autisti di scuolabus, per falsa attestazione a pubblico ufficiale ed uso di atto falso. 
Il funzionario comunale e il meccanico, in concorso tra loro, avevano formato una falsa dichiarazione attestante l’avvenuto ripristino delle parti inefficienti (organi di sterzo ed avantreno) su uno scuolabus adibito al servizio di trasporto scolastico, dichiarato non idoneo alla circolazione a seguito di una revisione, in cui i funzionari della Motorizzazione Civile avevano bloccato il mezzo, disponendo la ripetizione della revisione dop aver sistemato il mezzo. I due autisti avevano esibito la dichiarazione mendace nel corso di due distinti controlli della Polizia Stradale, traendo in inganno gli agenti. A seguito di a ccertamenti tecnici disposti dalla Polizia Giudiziaria della Polstrada di Teramo, in collaborazione con funzionari della Motorizzazione Civile, è stato possibile riscontrare che lo scuolabus non era stato affatto riparato e, quindi, circolava abusivamente in violazione delle norme sulla sicurezza stradale.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter