Folla in lacrime e le bandiere dell'Anc listate a lutto per l'addio a Panichi FOTO

Tanta gente nella piccola chiesa di Sant'Agostino a Tortoreto Paese per i funerali del patron del premio "Teramo che lavora"
12 agosto 2017

TORTORETO - Tanta gente per l'ultimo saluto all'imprenditore e anima del volontariato Patrizio Panichi, morto improvvisamente nella sua abitazione di Tortoreto, stroncato da un infarto, nella notte su giovedì scorso. Nella chiesa di Sant'Agostino, a Tortoreto Paese, molti degli amici, parenti e conoscenti sono rimasti fuori perchè la navata era troppo piccola per accogliere tutti. Accanto alla moglie Marialuisa e alla figlia Anastasia, l'affetto dei tanti che in Panichi, patron del Premio "Teramo che lavora", hanno apprezzato disponibilità e passione per il proprio lavoro. Dall'Arma dei carabinieri, che ha servito da ausiliario, con i suoi vecchi comandanti diventati amici, dal generale Mignini al generale Igino Izzo, all'attuale comandante provinciale di Teramo. Piervittorio Romano e a tanti altri graduati ed ex militari. Ma soprattutto a quelli vestiti con le divise dell'Associazione Nazionale Carabinieri, di cui Panichi aveva fondato la sezione di Tortoreto ed era il presidente: c'erano le bandiere di tutte le sezioni più importanti, listate a lutto, in rassegna dentro e fuori alla chiesa, per salutare il feretro. E poi molti imprenditori, i rappresentanti di Confindustria, Camera di Commercio, Confcommercio e le istituzioni: dal neo sindaco di Tortoreto, Piccioni, all'ex commissario prefettizio Tarricone. Dopo gli applausi e il commiato, il corteo si è mosso fino al vicino cimitero comunale dove da questa sera la salma dell'imprenditore 54enne riposa.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter
Commenti

« Lascia il tuo commento »

I tuoi commenti sono i benvenuti se seguirai le semplici indicazioni riportate qui sotto.
  • I commenti devono riguardare solo informazioni presenti nelle notizie
  • Non inserire commenti per conto di terzi, per sentito dire o altro: i commenti devono essere frutto della tua personale esperienza
  • Non usare parole e termini offensivi, anche se hai un giudizio negativo in merito all'argomento trattato
  • Non utilizzare questo spazio per fare pubblicità, di qualunque tipo
  • Segui le indicazioni di base della netiquette, come ad es. non scrivere tutto in caratteri maiuscoli
I commenti inseriti devono corrispondere a verità ed essere espressi in modo dettagliato e comprensibile.
Per ogni commento il sistema provvederà a salvare il tuo indirizzo IP e l'ora in cui è stato inserito il commento ai fini di perseguire legalmente tutti quei commenti che non rispetteranno le regole sopra elencate.
Ricorda che ci riserviamo di eliminare senza alcun preavviso tutti i commenti da noi ritenuti offensivi o non rispettosi delle precedenti indicazioni.
Emmelle.it non è responsabile dei commenti scritti dagli utenti.
Grazie per la collaborazione.
La Redazione di emmelle.it
Dichiaro che il commento da me inserito corrisponde a verità,
e rispetta tutte le indicazioni riportate nella guida di compilazione.
Dichiaro inoltre di aver letto l'informativa sulla privacy e di liberare
Emmelle TV Srls Unipersonale da qualsivoglia responsabilità
relativamente al contenuto del commento da me inserito.

 
Attiva la notifica per essere aggiornato via email sui nuovi commenti all'articolo
Ultimi commenti
Loading...