Follia alla guida: col bus sul viale dei Tigli!

La segnalazione di un cittadino al sindaco di Teramo: il conducente sceglie la 'scorciatoia' perché la corsia era chiusa per lavori!
08 dicembre 2015

TERAMO - Si è difficile a credersi ma è così. Non è un fotomontaggio, non è un artifizio di incalliti sostenitori della pedonalizzazione: è successo davvero. E' il segno non solo della inciviltà, del disprezzo delle cose pubbliche, dell'azzardo e della spregiudicatezza: è sinonimo di follia. Perchè ci piacerebbe sapere cosa aveva di tanto urgente, oltre alla... puntualità della corsa (?!), l'autista di questo autobus di una linea privata che ha deciso di attraversare i Tigli dal monumento ai caduti fino a piazza Garibaldi. Sì, è così. Ha salito i marciapiedi e ha scambiato il viale dei 'Giardini Gambacorta' per la... terza corsia di viale Mazzini. La follia al volante è stata svelata dal sindaco di Teramo, Maurizio Brucchi, questa mattina a Primaditutto su Teleponte. Il primo cittadino dice di aver ricevutola segnalazione con tanto di foto da un cittadino che chiede giustamente che si faccia chiarezza su questo evidente gesto di inciviltà. Le foto sono state scattate nello scorso mese di settembre. In viale Mazzini sembra ci fossero interventi di riparazione del manto stradale e la corsia (a senso unico) in direzione piazza Garibaldi per chi proviene da Porta Romana e dallo svincolo di Teramo centro del Lotto 0 era momentaneamnte chiusa per lavori. Stando alla ricostruzione offerta dal sindaco, il traffico era interdetto per poco tempo e c'era solo da aspettare qualche minuto prima di poter transitare di nuovo. In ogni caso, transito vietato per poco e interdetto a lungo, non si capisce cosa possa aver spinto l'autista a scegliere questa 'scorciatoia'. E, peggio, chi può avero autorizzato a farlo, semmai ci sia stato qualcuno che gli ha suggerito quella scelta. L'autobus è identificabile, così come la linea. Si spera che la 'indagine' annunciata dal primo cittadino giunga all'identificazione del conducente folle. Con le conseguenze che sono immaginabili.

Voto medio (2 voti; 3.50)
Vota:
counter