Formalizzata dal notaio la cessione delle quote della Teramo Calcio: adesso Iachini è il nuovo proprietario e presidente

Chiusa ufficialmente la trattativa: dopo 11 anni il club ha un nuovo padrone. Adesso via alle procedure per l'iscrizione della squadra al campionato di Serie C
13 giugno 2019

TERAMO - Adesso anche gli atti ufficiali sanciscono il passaggio di quote nella proprietà della Teramo Calcio: da un lato l'uscita di scena di Luciano Campitelli, dall'altro l'ingresso del nuovo proprietario Franco Iachini. Dopo gli accordi preliminari e le questioni legate ai dettagli, questa sera dinanzi al notaio la vecchia e la nuova proprietà ha posto le firme definitive sull'atto notarile. La Teramo Calcio dunque dopo 11 anni cambia proprietario e nella operazione di cessione del club rientra anche la parallela operazione di subentro nella gestione dello stadio Bonolis. Da adesso partono le procedure per tutti gli adempimenti formali necessari all'iscrizione della squadra al prossimo campionato di Serie C. Alla firma di questa sera negli uffici della Infosat di Iachini c'erano Luciano Campitelli, Cimini, Di Battista e Schiappa, tutti e quattro dententori in varie percentuali delle quote societarie. Lo stesso Iachini ha postato su Facebook il suo personale compiacimento per la conclusione dell'operazione. "Ora potete chiamarmi #Presidente! Firmata ufficialmente la cessione delle quote della #TeramoCalcio" ha scritto, rilanciando gli hashtag ormai abituali: Uno Stadio, una SQUADRA, una Città e la gioia del suo Presidente! #IachiniPresidente #ilSognoContinua #forzaDiavolo

Voto medio (3 voti; 5.00)
Vota:
counter