Fornaci Cona, Covelli chiede uno sforzo per istituire la cucina e una mensa

L'appello al Commissario e al presidente Di Sabatino: all'interno dell'Istituto per geometri ci sarebbero i locali idonei
29 dicembre 2017

TERAMO - La richiesta di dotare la scuola dell'infanzia Fornaci Cona di una cucina interna con annessa sala refezione, è avanzata al Commissario prefettizio e al presidente della Provincia, Renzo Di Sabatino dall'ex consigliere comunale e provinciale di Teramo Soprattuto, Alberto Covelli. Covelli, nel sottolineare come la buona amministrazione abbia perseguito la salvaguardia di un presidio di istruzione fondamentale per il quartiere come la scuola dell'infanzia e quella elementare, fino a poter istituire da quest'anno anche la prima classe della media, ritiene possibile questo nuovo servizio in locali attigui alla scuola ospitata, com'è noto, all'interno dell'Istituto per geometri Carlo Forti. Da qui l'appello di Covelli anche e soprattutto al presidente Di Sabatino, a conferma di quella sinergia positiva con la dirigente scolastica Fatigati che ha permesso il realizzarsi della soluzione individuata al Forti che ha permesso al quartiere della Cona di mantenere la sua scuola, dopo i danni provocati dal sisma alla vecchia struttura.

Voto medio (1 voti; 5.00)
Vota:
counter